Please use this identifier to cite or link to this item: http://elea.unisa.it:8080/xmlui/handle/10556/182
Title: Ruolo dell'annessina A1 nel processo di differenziamento muscolare
Authors: Bizzarro, Valentina
Leone, Antonietta
Parente, Luca
Keywords: Annessina A1
Differenziamento
Issue Date: 21-Feb-2011
Publisher: Universita degli studi di Salerno
Abstract: Annessina A1 (ANXA1, lipocortina 1) è il primo membro caratterizzato della superfamiglia delle annessine, proteine così chiamate per la loro proprietà di legare (to annex) le membrane cellulari in maniera Ca2+-dipendente. ANXA1 è coinvolta in una vasta gamma di processi molecolari e cellulari, come le vie di segnale anti-infiammatorie, le attività chinasiche nelle vie di trasduzione del segnale, il mantenimento dell‟integrità del citoscheletro e della matrice extracellulare, la crescita cellulare, l‟apoptosi e il differenziamento. In base a queste evidenze, abbiamo analizzato i profili di espressione e il ruolo dell‟annessina A1 in un modello cellulare in vitro, la linea di mioblasti murini C2C12 e in un modello in vivo, i topi transgenici Tg:Pax7nGFP. I risultati mostrano che l‟espressione di ANXA1 aumenta durante il differenziamento e che l‟inibizione dell‟espressione della proteina riduce significativamente il processo di differenziamento. ANXA1 è espressa in vivo in cellule satellite quiescenti e attivate, mentre la sua espressione aumenta solo in cellule satellite attivate. ANXA1, inoltre, si localizza principalmente nelle cellule muscolari che migrano nel lume delle fibre muscolari in rigenerazione in seguito a danno muscolare acuto. A 3 giorni dall‟induzione del differenziamento, ANXA1 trasloca alla membrana cellulare delle cellule C2C12 ed è secreta in ambienti extracellulari in C2C12 a 5 giorni di differenziamento. L‟ANXA1 endogena co-localizza con le fibre di actina nelle protrusioni della membrana plasmatica di cellule muscolari non differenziate ma non di quelle differenziate suggerendo un ruolo per la proteina nei processi di migrazione probabilmente mediante attivazione del recettore FPR. Un anticorpo neutralizzante ANXA1, inoltre, riduce l‟espressione della proteina muscolo-specifica MyHC, riduce la formazione dei miotubi e inibisce significativamente la migrazione dei mioblasti murini C2C12. In un sistema ex vivo di fibre muscolari isolate, ANXA1 sembra localizzarsi principalmente in prossimità delle membrane cellulari di cellule Pax7-positive mentre un anticorpo neutralizzante ANXA1 sembra inibire la migrazione di cellule satellite attivate. I dati ottenuti durante questo progetto di dottorato suggeriscono per la prima volta che ANXA1 ha un ruolo nel processo di differenziamento muscolare come dimostrato in altri modelli e tessuti. Regolando la migrazione delle cellule satellite, ANXA1 potrebbe contribuire alla rigenerazione del tessuto muscolo-scheletrico. [a cura dell'autore]
Description: 2008 - 2009
URI: http://hdl.handle.net/10556/182
Appears in Collections:Biochimica e patologia dell'azione dei farmaci

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
tesi V. Bizzarro.pdftesi di dottorato3,88 MBAdobe PDFView/Open
abstract in inglese V. Bizzarro.pdfabstract in inglese a cura dell'autore147,56 kBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.