Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://elea.unisa.it:8080/xmlui/handle/10556/2719
Titolo: Un giallo italiano all’origine della ripresa del culto dantesco
Autore: Cotugno, Anna Maria
Parole chiave: Intertestualità;Dantismo;Letteratura di genere
Data: 2018
Citazione: Cotugno, A.M. "Un giallo italiano all’origine della ripresa del culto dantesco." Sinestesieonline. A. VII, n. 22 (2018) : 20-31
Abstract: In the essay, the author conducts an intertextual inquiry that highlights the terms of the ‘dialogue’ between ancient and modern, in which Dante’s Comedy invariably returns a source the source, always alive and current, to which Giulio Leoni draws copiously for the writing of the novel I crimes of the Medusa, first effort of ‘his’ Dante cycle, and important ‘apripista’ for the revival of the reuse of Dante in contemporary genre fiction.
Nel saggio l’autrice conduce un’indagine intertestuale che evidenzia i termini del ‘dialogo’ tra antico e moderno, in cui la Commedia dantesca ritorna prepotentemente a costituire la fonte, sempre viva e attuale, a cui Giulio Leoni attinge copiosamente per la stesura del romanzo I delitti della Medusa, prima fatica del ‘suo’ ciclo dantesco, e importante ‘apripista’ per il rilancio del riuso dantesco nella narrativa contemporanea di genere.
URI: http://sinestesieonline.it/wp-content/uploads/2018/02/Cotugno-Giallo.pdf
http://hdl.handle.net/10556/2719
http://dx.doi.org/10.14273/unisa-1068
È visualizzato nelle collezioni:Sinestesieonline. A. 7, no. 22 (30 Gennaio 2018)

File in questo documento:
File Descrizione DimensioniFormato 
Cotugno-Giallo.pdfSinestesieonline. Cotugno218,07 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Tutti i documenti archiviati in DSpace sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.