Please use this identifier to cite or link to this item: http://elea.unisa.it:8080/xmlui/handle/10556/693
Title: Dalla lavagna analogica alla LIM: nuovi scenari interattivi nell’insegnamento
Authors: Vaccaro, Valeria Anna
Issue Date: 2010
Publisher: Roma : Carocci
Citation: Vaccaro, Valeria Anna. “Dalla lavagna analogica alla LIM: nuovi scenari interattivi nell’insegnamento." «Testi e linguaggi» 4(2010):241-259. [Studi monografici. Lingue, culture e nuove tecnologie: paradigmi a confronto e prospettive di ricerca, a cura di Gisella Maiello]
Abstract: In seguito ai cambiamenti verificatisi in quest’ultimo ventennio, si assiste a un proliferare di new media che ibridano i vecchi, caratterizzandosi per il crescente tasso di interattività e la prevalenza di interfacce che prediligono lo schermo e l’immagine. In questa prospettiva si inserisce la lavagna interattiva multimediale che integra gli audiovisivi con la didattica frontale, in vista di una consapevolezza del linguaggio video da parte degli studenti. In un ipotetico percorso di realizzazione di audiovisivi in classe, il nostro studio illustra le caratteristiche della lavagna interattiva che, grazie alle sue potenzialità multimediali, accresce l’efficacia dell’insegnamento linguistico, qualunque sia il modello didattico prescelto. In modo particolare abbiamo evidenziato come, soprattutto per interventi di didattica breve o metodi particolari, l’impiego della LIM consenta la costruzione di modelli visivi e tutoriali, esercizi e test difficilmente reperibili su libri di testo, che possono risultare molto più efficaci di una lezione teorica. Di fatto essi pongono lo studente nella condizione di “manipolare” la lingua, impossessandosi in modo attivo e creativo dei propri meccanismi di apprendimento.
URI: http://hdl.handle.net/10556/693
ISSN: 1974-2886
Appears in Collections:Testi e linguaggi. Vol.4 (2010)

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Vaccaro, V.A. Dalla lavagna analogica alla LIM...pdfarticolo di rivista235,24 kBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.