È l’archivio aperto dell’Università degli Studi di Salerno. Nasce come deposito istituzionale delle tesi di dottorato discusse nell’Ateneo, rese disponibili a testo pieno sul web per la libera consultazione, in attuazione dei principi della Dichiarazione di Berlino e della Dichiarazione di Messina e su delibera del senato Accademico del 27 aprile 2010. Ha incluso successivamente alcune riviste scientifiche ad accesso aperto ("Translational Medicine @ Unisa ","Testi e linguaggi","Misure critiche"), Working Papers e Salernum - Biblioteca digitale salernitana, una collezione di documenti e libri di argomento o produzione prevalentemente salernitani. Dal 2012 EleA confluisce su PLEIADI (Portale per la Letteratura scientifica Elettronica Italiana su Archivi aperti e Depositi Istituzionali); è presente sulle maggiori piattaforme europee di open access (OpenAire, OpenDOAR, ROAR).

Il progetto Salernum – Biblioteca digitale salernitana è realizzato con la collaborazione della Società Salernitana di Storia Patria, della Biblioteca Provinciale di Salerno, dell’Archivio di Stato di Salerno, della direzione della rivista “Bollettino storico di Salerno e Principato Citra”, che rendono disponibili documenti in loro possesso o di loro proprietà intellettuale.

I materiali pubblicati nella teca Il Centenario della Grande Guerra 2014-2018 confluiscono nel portale nazionale 14-18 – Documenti e immagini della Grande Guerra, prodotto e curato dall’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane (MIBAC).

Dal 2017 EleA aderisce anche al progetto nazionale Magazzini Digitali (Fondazione Rinascimento Digitale, Biblioteche Nazionali Centrali di Firenze e di Roma) per la conservazione permanente dei documenti elettronici pubblicati in Italia e diffusi tramite rete informatica, in attuazione della normativa sul deposito legale (L. 106/2004, D.P.R. 252/2006).

Il progetto è curato dal Centro Bibliotecario di Ateneo e dall´Ufficio Gestione Sistemi Informativi delle Biblioteche di Ateneo, con il supporto tecnico dell´Ufficio Sistemi Tecnologici

  • Public History in Movement – Present Pasts: the Memory of Slavery in Brazil 

    De Almeida, Juniele Rabêlo <Fluminense Federal University>; Viana, Larissa Moreira <Fluminense Federal University> (J. R. De Almeida, L. M. Viana, Public History in Movement – Present Pasts: the Memory of Slavery in Brazil, «International Public History», 1, 2018, n. 1, pp. 1-7, 2018)
    Present Pasts: The Memory of Slavery in Brazil is a sound testament to the Brazilian public history movemen.This problematization of the “present pasts of slavery” finds fertile ground in Brazilian public history because ...
  • Sul malfunzionamento della memoria 

    Scudeletti, Giorgio (G. Scudeletti, Sul malfunzionamento della memoria, «Studi e ricerche di storia contemporanea», 2021, n. 95, pp. 23-31, 2021)
  • Some Reflections on Public History in Canada Today 

    Dean, David <Carleton University, Canada>; Walsh, John C. <Carleton University, Canada> (D. Dean, J. C. Walsh, Some Reflections on Public History in Canada Today, «International Public History», 2, 2019, n. 2, pp. 1-3, 2019)
    This article offers a reflection on the state of public history in Canada today. The authors focus on four particularly significant and related developments: the growth of the field within universities and colleges; the ways ...
  • A conceptual framework for measuring maintenance impacts on sustainability 

    Franciosi, Chiara (Universita degli studi di Salerno, 2020-09-15)
    The paradigm of sustainable manufacturing has attracted a great deal of attention over the last decade as an emerging manufacturing approach intending to empower the enterprises to cope with several challenges (such as ...
  • Changing the Game: Public History and the Space of Fiction 

    De Groot, Jerome <University of Manchester, England> (J. de Groot, Changing the Game: Public History and the Space of Fiction, «International Public History», 1, 2018, n. 1, pp. 1-5, 2018)
    In this article I argue that we need a more plural, diverse and theorised historiography for public history. In the developing methodology associated with this approach we will need to be keenly aware of international. domestic, ...

Visualizza piu' informazioni