Please use this identifier to cite or link to this item: http://elea.unisa.it:8080/xmlui/handle/10556/1924
Title: Lotta all'eresia e anti-necessitarismo nel pensiero di Moneta da Cremona
Authors: Merlo, Francesca
D'Onofrio, Giulio
D'Onofrio, Giulio
Bianchi, Luca
Keywords: Filosofia
Medioevo
Eresia
Issue Date: 17-Jun-2015
Publisher: Universita degli studi di Salerno
Abstract: Questo lavoro si propone di analizzare la figura e il pensiero dell’inquisitore Moneta da Cremona, autore del trattato anti-ereticale Adversus catharos et valdenses. L’opera, composta in cinque libri, intende esaminare dettagliatamente la dottrina catara, confutandone ogni singola tesi. L’autore, maestro delle arti a Bologna prima di entrare nell’Ordine domenicano. L’opera è considerata dagli studiosi una delle più importanti fonti per la conoscenza dell’eresia catara. All’interno del trattato sono inoltre presenti tre trattazioni a carattere specificamente filosofico che prendono in esame il problema dell’immortalità dell’anima, dell’eternità del mondo e del necessitarismo. Analizzando le fonti utilizzate da Moneta, sono stati riscontrati numerosi parallelismi con le opere di Guglielmo d’Auvergne e di Maimonide. Il domenicano si configura quindi come una tappa fondamentale per la storia del pensiero. L’opera risulta interamente volta a contrastare il necessitarismo: l’obiettivo polemico è sicuramente l’avicennismo. Emerge però come siano presenti forti elementi di necessitarismo all’interno dell’elaborazione dottrinale catara, in particolare nel Liber de duobus principiis. [a cura dell'autore]
Description: 2012 - 2013
URI: http://hdl.handle.net/10556/1924
Appears in Collections:Filosofia, scienze e cultura dell'età tardo-antica, medievale e umanistica

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
tesi F. Merlo.pdftesi di dottorato1,74 MBAdobe PDFView/Open
abstract in italiano F. Merlo.pdfabstract in italiano a cura dell’autore186,52 kBAdobe PDFView/Open
abstract in inglese F. Merlo.pdfabstract in inglese a cura dell’autore190,66 kBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.